Poggibonsi: arte immersa nelle colline del Chianti

A cura della casa vacanze “Palazzo Sardelli”

Poggibonsi, vivace cittadina della Val d’Elsa è situata lungo il percorso dell’antica via Francigena a pochi chilometri dalle colline del Chianti e vicina alle città più belle della provincia di Siena (Colle Val d’Elsa, S Gimignano e Monteriggioni)

Poggibonsi veduta panoramica

Poggibonsi veduta panoramica

La Fortezza di Poggio Imperiale, fortezza medicea edificata dal 1484 al 1510 su progetto di Giuliano da Sangallo e costruita su un preesistente nucleo abitativo di epoca alto-medioevale, domina il centro abitato.

Il Palazzo Comunale – costruito tra il 1818 ed il 1871 conserva una interessante raccolta di opere (più di 100) di artisti contemporanei.

Palazzo Pretorio – l’antica sede del comune è una struttura medioevale più volte rimaneggiata con base in pietra e struttura soprastante in mattoni separate fra loro da una cornice con modanatura in pietra.

Collegiata di Santa Maria Assunta – edificata nel 1863 sui resti della antica pieve romanica di S. Maria di Borgo Marturi ha un impianto basilicale a tre navate di forme neoclassiche.

Chiesa di S. Lorenzo – la chiesa, romanico-gotica, più volte rimaneggiata, conserva al suo interno opere degne di nota: un S. Nicola di Neri di Bicci, un crocifisso ligneo di Giovanni D’Agostino e il dipinto della Madonna delle Grazie. La chiesa è inoltre importante perché, nel 1495, vi si incontrarono Girolamo Savonarola e l’Imperatore Carlo VIII come ricorda una lapide.

La Chiesa di S. Lucchese – mirabile esempio di architettura gotica toscana; edificata nel 1252 è dedicata a S. Lucchese (o Lucchesio) fondatore dell’ordine dei frati terziari francescani. L’interno, ad una navata, di suggestiva spoglia bellezza, conserva numerose opere di notevole valore artistico: una Immacolata Concezione in terracotta invetriata di Giovanni della Robbia, due affreschi di Bartolo di Fredi e affreschi di Taddeo Gaddi e di Cennino Cennini

La Fontana delle Fate – luogo di grande fascino la Fonte di Vallepiatta, detta delle Fate, è situata sulla strada per la chiesa S. Lucchese tra quest’ultima e la Fortezza. E’ tutto ciò che resta dell’antico abitato di Poggio Bonizio che vi sorgeva poco sopra.

La Magione di S. Giovanni al Ponte – costruita nel 1100 è un tipico esempio di chiesa e spedale medioevale lungo la via Francigena. Edificata in prossimità di un ponte sul torente Staggia (non più esistente) detto di Bonizio, l’antico Spedale fu gestito anticamente dai cavalieri di Malta e forse precedentemente dai Templari

Itinerari di viaggio in Toscana , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.