Oltrepo Pavese: vino e buona cucina tra borghi medievali.

Spesso chiamata la Toscana del Nord Italia, dell’Oltrepo Pavese in Lombardia è poco conosciuto all’estero. I turisti passano la zona strettamente quando si viaggia per la vera Toscana, in Umbria o più a sud. Questo è un peccato come l’Oltrepo offre davvero qualcosa di utile per quasi tutti i turisti, soprattutto gli amanti del cibo e del vino.
Le varie attrazioni della zona offrono: dolci colline, borghi medievali e castelli, vista panoramica, autentica cucina italiana e vini locali. L’Oltrepo succede ad essere la più grande zona vinicola della Lombardia e uno dei più grandi in Italia, soprattutto del Pinot Nero. Il paesaggio è disseminato di vigneti, che sono liberamente accessibili per gli escursionisti o anche in mountain bike.

Vigneti Oltrepo Pavese

Vigneti Oltrepo Pavese

L’Oltrepò Pavese è parte della provincia di Pavia, nella parte meridionale della Lombardia. Oltrepo significa letteralmente, dall’altra parte del Po,. Il fiume Po scorre attraverso la grande pianura del nord Italia, la Pianura Padana, dove si produce il riso risotto. Nel sud della provincia di Pavia il terreno velocemente altezza guadagni. L’Oltrepo è situato ai piedi delle Alpi e Appennino Ligure.
L’offerta Oltrepo Pavese pace e la quiete, la tranquillità e il silenzio (mentre passeggiando tra i vigneti, per esempio) è spesso travolgente. La vita ha ancora un ritmo lento qui, come gli abitanti vivono la vita in modo più o meno allo stesso modo i loro antenati fatto: la viticoltura è un lavoro che segue le stagioni, anno dopo anno, generazione dopo generazione. La maggior parte delle famiglie contadine del vino hanno ape vive qui fin dal Medioevo.
Quasi nessuna attività turistica si è sviluppata qui, il che significa, per fortuna, che come uno dei pochi visitatori provenienti dall’estero, si sono incontrati con stupore e ospitalità ovunque. La gente è entusiasta di servire il loro cibo tradizionale locale e vino a tutti i ristoranti piccola famiglia che popolano la zona. Il cibo che viene servito è il cibo che gli italiani vogliono mangiare fuori di qualità! I prezzi sono bassi.

 

Vino Bonarda Uva

Vino Bonarda Uva

Particolare della zona sono i vini locali spumanti, . Rossi e bianchi brillano senza essere solo dolci. Il più famoso vino locale, il Bonarda è fruttato ma non dolce, a differenza ad esempio del Lambrusco. Un locale, il vino più classico è il Buttafuoco, la cui produzione è limitata a una piccola area nel nord della Oltrepo. Un tipico vino rosso dolce della zona è il Sangue di Giuda. Spumanti champagne regionale-come l’ha fatta per la categoria DOCG italiani.
Piatti regionali sono semplici ma molto efficaci. Usando i prodotti di stagione come funghi e tartufi e le carni locali di coniglio, cinghiale e simili, sono deliziosi piatti preparati. Una cosa da non perdere è il tipico pranzo domenicale in cui tutte le porzioni del menu italiano (antipasti, Primi, Secondi, contorni, dolci), passano, a volte anche due volte. Il Salame di Varzi è un prodotto protetto, come il parmigiano.

Guida realizzata dal Bed and Breakfast Villa “I due padroni”

Percorsi enogastronomici lombardi , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.